Associazione familiari e vittime della strada  onlus

sede naz.le via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma - tel. 06 41734624 - fax 06 41468434 – www.vittimestrada.org

Sede di Pavia,  Giorgio Giunta via Manara Negrone n.25,   27029 Vigevano Pv.  Tel. 333 2345600

E_mail : giunta.giorgio@tin.it      www.unomaggio.it

Vigevano 14/11/02

Questa mia lettera aperta per denunciare che nulla si fa per evitare tragedie che invece si possono evitare.

Mi riferisco al mio incidente del 01/05/01 a Pisa di fronte all’aspedale S. Chiara a 200 mt dalla piazza dei miracoli.

Ci troviamo a 200 metri dalla torre, sul marciapiede sinistro rispetto alla nostra direzione, quando udiamo alle nostre spalle una frenata agghiacciante; ci giriamo per guardare ma prima di poter capire cosa sta succedendo un’auto, che ha cominciato a sbandare già lontano da noi, dopo aver urtato un cordolo ci investe,  facendo volare in aria come fuscelli mia moglie e me, e poi due paracarri in cemento, prima di schiantarsi  a sua volta. A parte le grandi responsabilità dell’investitore, cui guarda caso, non hanno contestato né multe né ritiri di patente. Noto con mio disappunto che il cordolo che dovrebbe delimitare una corsia preferenziale, e stato in precedenza responsabile d’altri incidenti analoghi, e….anche dopo il “nostro” esattamente dopo un anno il 10/05/02 con la stessa dinamica identico posto  è successo ancora! Fortunatamente solo feriti, fortunatamente perché l’auto è finita sul marciapiedi e non vi erano pedoni in quel momento altrimenti un’altra tragedia si sarebbe consumata.

Mi chiedo: Una città come Pisa che fa tanto per attirare i turisti, come faccia a trascurare un particolare così importante, è chiaro che il nostro incidente non è stato solo per la sfortuna, i fatti parlano chiaro che non è stato per sfortuna.

Oggi ancora quel cordolo assassino è ancora lì in agguato e non serve a nulla. Ha provocato la distruzione di una famiglia, qualcuno oltre l’investitore ha sulla coscienza questa tragedia.

Il processo per l’investitore è fissato per il 18  dicembre 2002, vorrei giustizia e rispetto, che quel cordolo fosse rimosso.

 

Vedere articoli stampa: http://www.unomaggio.it/immagini/informatore.jpg          e               http://www.unomaggio.it/immagini/prov-pavese.jpg

Home page:  http://www.unomaggio.it/home-page.htm

 

 

 

 

 

Giunta Giorgio