Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo dei cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplice ed efficiente. Avvisi Legali.
 
Siete qui :   Home » RSS AIFVS onlus - News AIFVS onlus
 
 
Recherche
 
Chiudi
Vittime della strada Pavia
Calendario
Preferenze

Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>

  1150669 visitatori
  1 visitatore in linea

Novità del sito
(da 100 giorni)
Articoli
05/07/2018 : - Privacy RGPD
Commenti articoli
Archivio

unomaggio.jpg
Sito UnoMaggio vecchia versione

RSS AIFVS onlus - News AIFVS onlus

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus) - sito ufficiale


Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus) - Sito ufficiale. La presenza dell'Associazione su tutto il territorio nazionale tramite le oltre 120 sedi locali, permette un'ampia diffusione della voce delle vittime della strada e dei loro familiari.


Attività della sede di Foggia nel mese di giugno 2018 - con Webmaster il 14/07/2018 * 11:53  Vedi?

Attività della sede di Foggia nel mese di giugno 2018

Sede_ORILLO_GIUGNO_2018.jpg

Attività della sede di Foggia nel mese di giugno 2018

1) Il responsabile della sede di Foggia, Biagio Orillo, ha partecipato al convegno "I giovani e le stragi del sabato sera", che si è tenuto il 21 giugno presso la sede ex Singer, comitato M5S; si è discusso dei danni che l'alcol reca al nostro organismo, dell'incompatibilità tra il bere e il guidare, e dei numerosi incidenti provocati proprio della guida in stato di ebrezza; si è parlato anche della legge 41/2016 sull'omicidio stradale;

2) il 30 giugno, nella ricorrenza del 47° anniversario della morte del padre, che ha segnato tutta la famiglia, il signor Biagio Orillo si è impegnato a far dedicare la S. Messa delle ore 19,00 nell'antica Chiesa Gesù e Maria in Foggia non solo al doloroso fatto personale della perdita del padre ma anche a dare rilievo a tutte le Vittime della Strada.

Leggere il seguito Leggi il seguito

Attività della sede di Foggia nel mese di giugno 2018 - con Webmaster il 14/07/2018 * 11:53  Vedi?

Attività della sede di Foggia nel mese di giugno 2018

Sede_ORILLO_GIUGNO_2018.jpg

Attività della sede di Foggia nel mese di giugno 2018

1) Il responsabile della sede di Foggia, Biagio Orillo, ha partecipato al convegno "I giovani e le stragi del sabato sera", che si è tenuto il 21 giugno presso la sede ex Singer, comitato M5S; si è discusso dei danni che l'alcol reca al nostro organismo, dell'incompatibilità tra il bere e il guidare, e dei numerosi incidenti provocati proprio della guida in stato di ebrezza; si è parlato anche della legge 41/2016 sull'omicidio stradale;

2) il 30 giugno, nella ricorrenza del 47° anniversario della morte del padre, che ha segnato tutta la famiglia, il signor Biagio Orillo si è impegnato a far dedicare la S. Messa delle ore 19,00 nell'antica Chiesa Gesù e Maria in Foggia non solo al doloroso fatto personale della perdita del padre ma anche a dare rilievo a tutte le Vittime della Strada.

Chiudi Chiudi

(14/07/2018 11:53)

ROMA - 2^ Giornata di Studio per la Polizia Locale - con Webmaster il 09/06/2018 * 00:02  Vedi?

ROMA - 2^ Giornata di Studio per la Polizia Locale 

“SEMINARIO DI SPECIALIZZAZIONE IN INFORTUNISTICA STRADALE” 
ANVU – Roma – Sala della Protomoteca – Piazza del Campidoglio – 30 maggio 2018 
Seminario di specializzazione in Infortunistica Stradale per la Polizia Locale
L’apprezzamento dell’AIFVS.

L’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, che ha partecipato, dietro invito, al Seminario sopra indicato, esprime il proprio apprezzamento per l’impegno dell’ANVU finalizzato a rendere la professionalità della Polizia Urbana sempre più adeguata alle nuove esigenze di giustizia e di civiltà.
La numerosa partecipazione all’iniziativa, che comprova la serietà dell’ANVU, ha fatto constatare come il bisogno di un esercizio responsabile del ruolo sia fortemente sentito dagli operatori.
La qualità degli interventi del corso di formazione e l’interesse dei partecipanti assicurano quel cambiamento che l’AIFVS si aspetta: non sottovalutare la gravità dei fatti umani, ricostruire correttamente l’accaduto perché la successiva verità processuale corrisponda alla verità dei fatti.

È quanto chiedono i familiari delle vittime della strada che, nel sopportare il dolore per una perdita irreversibile o per una salute danneggiata per sempre, non possono accettare l'ulteriore offesa arrecata dalla superficialità nella gestione della ricostruzione della dinamica dell'incidente e delle indagini.
Porre al centro dell'attenzione "il bene vita" è l'indicazione giusta per il cambiamento data dal dott. Massimo Ancillotti — Vice Comandante della Polizia Locale di Roma Capitale — sulla quale l'AIFVS pienamente concorda.
Un'indicazione che dà senso al Seminario di specializzazione in infortunistica stradale, ed è adeguata a coniugare il significato della legge 41/2016 sull'omicidio stradale con l'esigenza di una professionalità che, nell'esercizio del ruolo, sappia esprimere competenza ed etica.
Giuseppa Cassaniti Mastrojeni
Presidente AIFVS

Leggere il seguito Leggi il seguito

ROMA - 2^ Giornata di Studio per la Polizia Locale - con Webmaster il 09/06/2018 * 00:02  Vedi?

ROMA - 2^ Giornata di Studio per la Polizia Locale 

“SEMINARIO DI SPECIALIZZAZIONE IN INFORTUNISTICA STRADALE” 
ANVU – Roma – Sala della Protomoteca – Piazza del Campidoglio – 30 maggio 2018 
Seminario di specializzazione in Infortunistica Stradale per la Polizia Locale
L’apprezzamento dell’AIFVS.

L’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, che ha partecipato, dietro invito, al Seminario sopra indicato, esprime il proprio apprezzamento per l’impegno dell’ANVU finalizzato a rendere la professionalità della Polizia Urbana sempre più adeguata alle nuove esigenze di giustizia e di civiltà.
La numerosa partecipazione all’iniziativa, che comprova la serietà dell’ANVU, ha fatto constatare come il bisogno di un esercizio responsabile del ruolo sia fortemente sentito dagli operatori.
La qualità degli interventi del corso di formazione e l’interesse dei partecipanti assicurano quel cambiamento che l’AIFVS si aspetta: non sottovalutare la gravità dei fatti umani, ricostruire correttamente l’accaduto perché la successiva verità processuale corrisponda alla verità dei fatti.

È quanto chiedono i familiari delle vittime della strada che, nel sopportare il dolore per una perdita irreversibile o per una salute danneggiata per sempre, non possono accettare l'ulteriore offesa arrecata dalla superficialità nella gestione della ricostruzione della dinamica dell'incidente e delle indagini.
Porre al centro dell'attenzione "il bene vita" è l'indicazione giusta per il cambiamento data dal dott. Massimo Ancillotti — Vice Comandante della Polizia Locale di Roma Capitale — sulla quale l'AIFVS pienamente concorda.
Un'indicazione che dà senso al Seminario di specializzazione in infortunistica stradale, ed è adeguata a coniugare il significato della legge 41/2016 sull'omicidio stradale con l'esigenza di una professionalità che, nell'esercizio del ruolo, sappia esprimere competenza ed etica.
Giuseppa Cassaniti Mastrojeni
Presidente AIFVS

Chiudi Chiudi

(09/06/2018 00:02)

Assemblea Nazionale AIFVS onlus 26 maggio 2018 - con Webmaster il 18/05/2018 * 22:28  Vedi?

Assemblea Nazionale – 26 maggio 2018
18/05/2018

assemblea.jpg

18/05//2018

                                 Assemblea Nazionale – 26 maggio 2018

Convocazione

Si comunica che l’Assemblea Nazionale ordinaria dell’AIFVS avrà luogo a Roma presso l’Istituto “M. Zileri” via Nomentana 309, in prima convocazione il 25 maggio alle ore 19,30 ed in seconda convocazione  il 26 maggio alle ore 11,00.

Dalle ore 10,00 alle ore 10,45 avranno luogo le operazioni di registrazione e di verifica del diritto di partecipazione e di voto ai sensi dell’art. 7 c.4 dello statuto; verifica deleghe e verifica numero soci anche per delega partecipanti all’assemblea.

        Assemblea

11,00 – 12,00 Relazione sull’attività dell’AIFVS: presidente, rappresentante FEVR, consiglieri

12,00 – 12,30 Relazione e votazione bilancio consuntivo 2017 e preventivo 2018

12,30 – 13,30 Stato del contenzioso nei confronti del Sig. Pallotti. Nomina del curatore speciale e    impugnazione del lodo arbitrale dinanzi al Tribunale di Roma (R.G. n. 80942/2017; Dott. Scerrato). Determinazioni inerenti e conseguenti.

13,30 – 14,00 Interventi dei partecipanti, mozioni e proposte

14,00 – 14,30 Conclusione assemblea

Note organizzative

  1. Partecipazione e diritto di voto

Come da Statuto, art. 7 c. 4, possono partecipare all’assemblea e votare solo coloro che hanno pagato la quota entro il 31 marzo 2018 e non siano stati esclusi dall’AIFVS. Al fine di facilitare le verifiche del diritto di partecipazione e di voto, ciascun socio dovrà essere munito della documentazione che attesti la regolarità delle condizioni richieste per se stesso e per i soci che partecipano tramite deleghe (documento di identità e ricevuta del versamento della quota del 2018). Si ricorda che è possibile una sola delega. Le verifiche saranno a cura del Consiglio Direttivo Nazionale (https://www.vittimestrada.org)

  1. Misure per uno svolgimento ordinato dell’assemblea

Per ragioni organizzative si osserveranno in assemblea le seguenti regole: il presidente eletto dall’assemblea modererà la discussione e avrà le facoltà previste dallo statuto. Nell’ambito dei tempi sopra indicati, ciascun avente diritto potrà intervenire per non più di cinque minuti ed in modo pertinente sugli argomenti in discussione, esponendo osservazioni ed eventualmente formulando proposte. Eventuali mozioni debbono essere presentate possibilmente alla segretaria nelle ore di registrazione dei soci.

I responsabili di sede, coordinandosi con gli associati, dovranno comunicare alla segreteria il numero e l’identità dei partecipanti almeno cinque giorni prima dell’assemblea.

La sala dell’assemblea è raggiungibile dalla stazione Termini con i bus n. 82 e 90

f.to Prof. Ezio Bressan Vicepresidente AIFVS

 per il Consiglio Direttivo Nazionale

Convocazione  pdf_icon.gif

Leggere il seguito Leggi il seguito

Assemblea Nazionale AIFVS onlus 26 maggio 2018 - con Webmaster il 18/05/2018 * 22:28  Vedi?

Assemblea Nazionale – 26 maggio 2018
18/05/2018

assemblea.jpg

18/05//2018

                                 Assemblea Nazionale – 26 maggio 2018

Convocazione

Si comunica che l’Assemblea Nazionale ordinaria dell’AIFVS avrà luogo a Roma presso l’Istituto “M. Zileri” via Nomentana 309, in prima convocazione il 25 maggio alle ore 19,30 ed in seconda convocazione  il 26 maggio alle ore 11,00.

Dalle ore 10,00 alle ore 10,45 avranno luogo le operazioni di registrazione e di verifica del diritto di partecipazione e di voto ai sensi dell’art. 7 c.4 dello statuto; verifica deleghe e verifica numero soci anche per delega partecipanti all’assemblea.

        Assemblea

11,00 – 12,00 Relazione sull’attività dell’AIFVS: presidente, rappresentante FEVR, consiglieri

12,00 – 12,30 Relazione e votazione bilancio consuntivo 2017 e preventivo 2018

12,30 – 13,30 Stato del contenzioso nei confronti del Sig. Pallotti. Nomina del curatore speciale e    impugnazione del lodo arbitrale dinanzi al Tribunale di Roma (R.G. n. 80942/2017; Dott. Scerrato). Determinazioni inerenti e conseguenti.

13,30 – 14,00 Interventi dei partecipanti, mozioni e proposte

14,00 – 14,30 Conclusione assemblea

Note organizzative

  1. Partecipazione e diritto di voto

Come da Statuto, art. 7 c. 4, possono partecipare all’assemblea e votare solo coloro che hanno pagato la quota entro il 31 marzo 2018 e non siano stati esclusi dall’AIFVS. Al fine di facilitare le verifiche del diritto di partecipazione e di voto, ciascun socio dovrà essere munito della documentazione che attesti la regolarità delle condizioni richieste per se stesso e per i soci che partecipano tramite deleghe (documento di identità e ricevuta del versamento della quota del 2018). Si ricorda che è possibile una sola delega. Le verifiche saranno a cura del Consiglio Direttivo Nazionale (https://www.vittimestrada.org)

  1. Misure per uno svolgimento ordinato dell’assemblea

Per ragioni organizzative si osserveranno in assemblea le seguenti regole: il presidente eletto dall’assemblea modererà la discussione e avrà le facoltà previste dallo statuto. Nell’ambito dei tempi sopra indicati, ciascun avente diritto potrà intervenire per non più di cinque minuti ed in modo pertinente sugli argomenti in discussione, esponendo osservazioni ed eventualmente formulando proposte. Eventuali mozioni debbono essere presentate possibilmente alla segretaria nelle ore di registrazione dei soci.

I responsabili di sede, coordinandosi con gli associati, dovranno comunicare alla segreteria il numero e l’identità dei partecipanti almeno cinque giorni prima dell’assemblea.

La sala dell’assemblea è raggiungibile dalla stazione Termini con i bus n. 82 e 90

f.to Prof. Ezio Bressan Vicepresidente AIFVS

 per il Consiglio Direttivo Nazionale

Convocazione  pdf_icon.gif

Chiudi Chiudi

(18/05/2018 22:28)

Torna il memorial dedicato ad Andrea Scaglione - con Webmaster il 12/05/2018 * 17:22  Vedi?

Torna il memorial dedicato ad Andrea Scaglione
Sabato 12 e domenica 13 maggio all’ITS Verona Trento

Anche quest’anno torna il IV Memorial all’insegna della solidarietà e della passione per lo sport: il Festival del Fitness in memoria di Andrea Scaglione, l’angelo dell’asfalto investito da un’auto sulla litoranea il 26 luglio del 2014 all’età di vent’anni. A ospitare l’evento la palestra dell’I.T.S Verona Trento. Il Memorial, arrivato al suo quarto anno consecutivo e fortemente voluto da genitori, amici e da quanti vogliono ricordare ancora Andrea attraverso diverse attività di fitness, prevede anche per quest’anno, come è stato per la prima edizione dell’evento, un campionato di Body Building. Un’idea del papà, Giuseppe Zuccarello, per raccontare chi era Andrea, cresciuto fra body builder e professionisti dello sport.

Il IV memorial si svolgerà sabato 12 e domenica 13 maggio con un fitto programma di lezioni fitness e spazi dedicati alla scoperta di tutte le discipline aerobiche con professionisti ed esperti che vorranno divertirsi con chiunque voglia partecipare. Si comincia sabato mattina con il Festival del fitness che lascerà nella sera di sabato spazio a spettacoli ed esibizioni di danza moderna adatte a tutte le età. Si prosegue domenica con tante altre lezioni di fitness, mentre per il pomeriggio di giorno 13 maggio il via al campionato di Body Building. L’appuntamento per chi voglia partecipare al campionato è previsto alle ore 15.30 di pomeriggio con l’iscrizione e la pesatura. L’inizio della gara è programmata invece alle 17. Insieme a Patrizia Scaglione, mamma di Andrea, saranno gli amici e i compagni a ricordare, nel corso della due giorni, l’angelo prematuramente volato via. Il Festival del Fitness vuol farsi anche portavoce di un messaggio di educazione stradale per tutti i ragazzi al fine di arginare sempre più il fenomeno delle morti sull’asfalto. Accanto a Patrizia e a Giuseppe ci sarà anche l’AIFVS – Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada con cui la mamma di Andrea da anni si è impegnata per rendere Andrea esempio di vita per tutti i ragazzi. Anche quest’anno il Festival di Andrea apre le porte alla solidarietà. Nei due giorni dell’evento saranno disposti dei salvadanai agli angoli del palco, dove ognuno potrà fare un’offerta libera che sarà destinata all’Associazione “Abc – Amici dei bimbi in corsia Onlus” impegnata al Policlinico “G. Martino” di Messina. Al termine della manifestazione, gli stessi saranno aperti e i fondi consegnati direttamente al presidente dell’associazione o alla persona da lui designata.

Andrea Scaglione manca nei cuori di tutti e nella vita di quanti ne piangono ancora la sua perdita, racconta dai suoi compagni dell’Ainis in una lettera a lui dedicata all’indomani della tragedia: “Andrea era quasi sempre allegro, non negava un sorriso a nessuno. Era pronto a discutere anche dopo un litigio perché non serbava rancore; non temeva il giudizio degli altri, pensava invece che le critiche servono a farti crescere. Voleva essere tante cose, aveva la curiosità e l’entusiasmo di un bambino e la volontà e la coerenza di un uomo. Si impegnava in mille iniziative e non era mai indifferente. Non amava studiare, ma era intelligente e aperto e voleva capire. Andrea era pronto a dare una mano, a partecipare. Era generoso e di compagnia. Lui si schierava, non restava a guardare, a volte esagerava, ma sapeva tornare indietro e farsi perdonare, riusciva sempre a strapparti un sorriso con i suoi gesti, le sue smorfie e le sue battute. Anche nei giorni più bui lui sapeva sorridere e farti sorridere. Era un ragazzo che non si arrendeva mai. Aveva vent’anni e voleva vivere. Era affettuoso e intraprendente, ma anche fragile e bisognoso di attenzioni. Non sapeva stare fermo, era un terremoto. A volte sembrava indisponente, ma era simpatico, disponibile e sincero. Le sue più grandi passioni però erano la musica, il ballo, ma soprattutto sua madre, quando parlava di lei i suoi occhi si riempivano di una luce immensa, era orgoglioso di lei, della donna forte che lo aveva cresciuto, sua madre: la sua migliore amica! Si faceva voler bene da tutti. La morte non esiste, si muore solo quando si viene dimenticati… tu allora non morirai mai!”
link:messinaora.it: https://goo.gl/wevbjF

Leggere il seguito Leggi il seguito

Torna il memorial dedicato ad Andrea Scaglione - con Webmaster il 12/05/2018 * 17:22  Vedi?

Torna il memorial dedicato ad Andrea Scaglione
Sabato 12 e domenica 13 maggio all’ITS Verona Trento

Anche quest’anno torna il IV Memorial all’insegna della solidarietà e della passione per lo sport: il Festival del Fitness in memoria di Andrea Scaglione, l’angelo dell’asfalto investito da un’auto sulla litoranea il 26 luglio del 2014 all’età di vent’anni. A ospitare l’evento la palestra dell’I.T.S Verona Trento. Il Memorial, arrivato al suo quarto anno consecutivo e fortemente voluto da genitori, amici e da quanti vogliono ricordare ancora Andrea attraverso diverse attività di fitness, prevede anche per quest’anno, come è stato per la prima edizione dell’evento, un campionato di Body Building. Un’idea del papà, Giuseppe Zuccarello, per raccontare chi era Andrea, cresciuto fra body builder e professionisti dello sport.

Il IV memorial si svolgerà sabato 12 e domenica 13 maggio con un fitto programma di lezioni fitness e spazi dedicati alla scoperta di tutte le discipline aerobiche con professionisti ed esperti che vorranno divertirsi con chiunque voglia partecipare. Si comincia sabato mattina con il Festival del fitness che lascerà nella sera di sabato spazio a spettacoli ed esibizioni di danza moderna adatte a tutte le età. Si prosegue domenica con tante altre lezioni di fitness, mentre per il pomeriggio di giorno 13 maggio il via al campionato di Body Building. L’appuntamento per chi voglia partecipare al campionato è previsto alle ore 15.30 di pomeriggio con l’iscrizione e la pesatura. L’inizio della gara è programmata invece alle 17. Insieme a Patrizia Scaglione, mamma di Andrea, saranno gli amici e i compagni a ricordare, nel corso della due giorni, l’angelo prematuramente volato via. Il Festival del Fitness vuol farsi anche portavoce di un messaggio di educazione stradale per tutti i ragazzi al fine di arginare sempre più il fenomeno delle morti sull’asfalto. Accanto a Patrizia e a Giuseppe ci sarà anche l’AIFVS – Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada con cui la mamma di Andrea da anni si è impegnata per rendere Andrea esempio di vita per tutti i ragazzi. Anche quest’anno il Festival di Andrea apre le porte alla solidarietà. Nei due giorni dell’evento saranno disposti dei salvadanai agli angoli del palco, dove ognuno potrà fare un’offerta libera che sarà destinata all’Associazione “Abc – Amici dei bimbi in corsia Onlus” impegnata al Policlinico “G. Martino” di Messina. Al termine della manifestazione, gli stessi saranno aperti e i fondi consegnati direttamente al presidente dell’associazione o alla persona da lui designata.

Andrea Scaglione manca nei cuori di tutti e nella vita di quanti ne piangono ancora la sua perdita, racconta dai suoi compagni dell’Ainis in una lettera a lui dedicata all’indomani della tragedia: “Andrea era quasi sempre allegro, non negava un sorriso a nessuno. Era pronto a discutere anche dopo un litigio perché non serbava rancore; non temeva il giudizio degli altri, pensava invece che le critiche servono a farti crescere. Voleva essere tante cose, aveva la curiosità e l’entusiasmo di un bambino e la volontà e la coerenza di un uomo. Si impegnava in mille iniziative e non era mai indifferente. Non amava studiare, ma era intelligente e aperto e voleva capire. Andrea era pronto a dare una mano, a partecipare. Era generoso e di compagnia. Lui si schierava, non restava a guardare, a volte esagerava, ma sapeva tornare indietro e farsi perdonare, riusciva sempre a strapparti un sorriso con i suoi gesti, le sue smorfie e le sue battute. Anche nei giorni più bui lui sapeva sorridere e farti sorridere. Era un ragazzo che non si arrendeva mai. Aveva vent’anni e voleva vivere. Era affettuoso e intraprendente, ma anche fragile e bisognoso di attenzioni. Non sapeva stare fermo, era un terremoto. A volte sembrava indisponente, ma era simpatico, disponibile e sincero. Le sue più grandi passioni però erano la musica, il ballo, ma soprattutto sua madre, quando parlava di lei i suoi occhi si riempivano di una luce immensa, era orgoglioso di lei, della donna forte che lo aveva cresciuto, sua madre: la sua migliore amica! Si faceva voler bene da tutti. La morte non esiste, si muore solo quando si viene dimenticati… tu allora non morirai mai!”
link:messinaora.it: https://goo.gl/wevbjF

Chiudi Chiudi

(12/05/2018 17:22)

Torneo Paolo Rossi - con Webmaster il 09/05/2018 * 16:42  Vedi?

Torneo Paolo rossi 2018

Io sottoscritto Germano Rossi responsabile della sede AIFVS di Vimercate (MB), padre di Paolo, perito tragicamente nell’incidente stradale del 7 giugno 2003 a Busnago (Mi) insieme ad altri tre amici,  sono a proporVi quanto segue:
 
Nel comune di Burago Molgora, il 13 maggio 2018, sotto l’egida dell’U.S. Buraghese (società in cui ha militato Paolo),  con il patrocinio  della Regione Lombardia, della Provincia di Monza e Brianza e dei Comuni di Burago di Molgora, Vimercate ed Agrate B.za, verrà disputato a ricordo del tragico evento un torneo di calcio, categoria giovanissimi 1996, con la partecipazione di   Atalanta Calcio, A.C. Milan, Monza Calcio, Torino F.C.,  Nazionale Svizzera ed altra squadra da definire che oltre ad una manifestazione prettamente sportiva, vuole essere l’occasione per inviare a molti giovani e non,  un messaggio sulla salvaguardia del bene più prezioso: la vita!
In collaborazione con la Prefettura di Milano, l’”Associazione Italiana familiari e vittime della strada”, l’Automobile Club Milano, il Ministero delle Infrastrutture, Comando Provinciale dei Carabinieri, Polizia della Strada, verrà organizzato un “forum” sull’educazione stradale e nel corso della manifestazione verrà distribuito materiale didattico inerente alla problematica trattata ed è già confermata la presenza di alcuni Senatori della Repubblica, personaggi dello spettacolo e dello sport nazionale, fra cui   Igor Cassina.
Con questa mia, sono a richiedere l’ottenimento, per l’avvenimento sopra descritto, di un  libero contributo oltre ad uno “striscione” con il logo della Vostra Azienda da esporre nello stadio.                     
                         Al fine di collegare, in modo tangibile, l’evento sportivo alle problematiche relative all’educazione stradale, soprattutto fra i giovani, sarebbe gradita la Vostra/Sua presenza in occasione della premiazione, fissata per il pomeriggio del 13 maggio 2018 alle ore 18.30 presso il Centro Sportivo di Burago Molgora  situato in Largo Saint S. D’Ozon.                    
                         Certo della Vostra collaborazione, ringraziandoVi anticipatamente, rimanendo in attesa di una Vostra gentile conferma, porgo i miei più cordiali saluti.
 
Associazione “Paolo Rossi ed amici”
Il Presidente             
Germano Rossi

300aManifestoTorneoPaoloRossi.jpg     300TorneoPaoloRossi.jpg 

Leggere il seguito Leggi il seguito

Torneo Paolo Rossi - con Webmaster il 09/05/2018 * 16:42  Vedi?

Torneo Paolo rossi 2018

Io sottoscritto Germano Rossi responsabile della sede AIFVS di Vimercate (MB), padre di Paolo, perito tragicamente nell’incidente stradale del 7 giugno 2003 a Busnago (Mi) insieme ad altri tre amici,  sono a proporVi quanto segue:
 
Nel comune di Burago Molgora, il 13 maggio 2018, sotto l’egida dell’U.S. Buraghese (società in cui ha militato Paolo),  con il patrocinio  della Regione Lombardia, della Provincia di Monza e Brianza e dei Comuni di Burago di Molgora, Vimercate ed Agrate B.za, verrà disputato a ricordo del tragico evento un torneo di calcio, categoria giovanissimi 1996, con la partecipazione di   Atalanta Calcio, A.C. Milan, Monza Calcio, Torino F.C.,  Nazionale Svizzera ed altra squadra da definire che oltre ad una manifestazione prettamente sportiva, vuole essere l’occasione per inviare a molti giovani e non,  un messaggio sulla salvaguardia del bene più prezioso: la vita!
In collaborazione con la Prefettura di Milano, l’”Associazione Italiana familiari e vittime della strada”, l’Automobile Club Milano, il Ministero delle Infrastrutture, Comando Provinciale dei Carabinieri, Polizia della Strada, verrà organizzato un “forum” sull’educazione stradale e nel corso della manifestazione verrà distribuito materiale didattico inerente alla problematica trattata ed è già confermata la presenza di alcuni Senatori della Repubblica, personaggi dello spettacolo e dello sport nazionale, fra cui   Igor Cassina.
Con questa mia, sono a richiedere l’ottenimento, per l’avvenimento sopra descritto, di un  libero contributo oltre ad uno “striscione” con il logo della Vostra Azienda da esporre nello stadio.                     
                         Al fine di collegare, in modo tangibile, l’evento sportivo alle problematiche relative all’educazione stradale, soprattutto fra i giovani, sarebbe gradita la Vostra/Sua presenza in occasione della premiazione, fissata per il pomeriggio del 13 maggio 2018 alle ore 18.30 presso il Centro Sportivo di Burago Molgora  situato in Largo Saint S. D’Ozon.                    
                         Certo della Vostra collaborazione, ringraziandoVi anticipatamente, rimanendo in attesa di una Vostra gentile conferma, porgo i miei più cordiali saluti.
 
Associazione “Paolo Rossi ed amici”
Il Presidente             
Germano Rossi

300aManifestoTorneoPaoloRossi.jpg     300TorneoPaoloRossi.jpg 

Chiudi Chiudi

(09/05/2018 16:42)

Torneo di calcetto "Gli angeli della strada" - con Webmaster il 07/05/2018 * 10:59  Vedi?

Torneo di calcetto "Gli angeli della strada"

TorneoCarcettoFraticelliMaggio2018.jpg

Torneo di calcetto "Gli angeli della strada"

Sede AIFVS Brindisi resp. Giulio Fraticelli 

27 maggio 2018 ore 18,00 Play Match Squinzano Torneo di calcetto "Gli angeli della strada" Il ricavato del torneo sarà devoluto all'AIFVS onlus

Leggere il seguito Leggi il seguito

Torneo di calcetto "Gli angeli della strada" - con Webmaster il 07/05/2018 * 10:59  Vedi?

Torneo di calcetto "Gli angeli della strada"

TorneoCarcettoFraticelliMaggio2018.jpg

Torneo di calcetto "Gli angeli della strada"

Sede AIFVS Brindisi resp. Giulio Fraticelli 

27 maggio 2018 ore 18,00 Play Match Squinzano Torneo di calcetto "Gli angeli della strada" Il ricavato del torneo sarà devoluto all'AIFVS onlus

Chiudi Chiudi

(07/05/2018 10:59)

4° Memorial Riccardo Fiaschini - con Webmaster il 26/04/2018 * 16:25  Vedi?

4° Memorial Riccardo Fiaschini

In gioco per la vita" 4° Memorial Riccardo Fiaschini- 27 aprile 2018- Terni, Piscine dello Stadio ..... sport, educazione alla sicurezza stradale con tanti ragazzi delle scuole partecipanti.

Locandina_In_gioco_per_la_vita.jpg

4° Memorial Riccardo Fiaschini

In gioco per la vita" 4° Memorial Riccardo Fiaschini- 27 aprile 2018- Terni, Piscine dello Stadio ..... sport, educazione alla sicurezza stradale con tanti ragazzi delle scuole partecipanti

Piscine dello Stadio - Terni

Con la partecipazione delle Scuole secondarie di Terni, Narni, Avigliano, Montecastrilli, Acquasparta. 

ore 9,00 Saluti del Comitato organizzativo e Autorità
ore 9,15 Ricordo di Riccardo
ore 9,30 Educazione alla sicurezza stradale:

  • ACI Le 10 regole d'oro della sicurezza stradale
  • Intervento Polizia Stradale

ore 10,30 Gare di nuoto inter-scolastiche
ore 11,30  Premiazioni

Leggere il seguito Leggi il seguito

4° Memorial Riccardo Fiaschini - con Webmaster il 26/04/2018 * 16:25  Vedi?

4° Memorial Riccardo Fiaschini

In gioco per la vita" 4° Memorial Riccardo Fiaschini- 27 aprile 2018- Terni, Piscine dello Stadio ..... sport, educazione alla sicurezza stradale con tanti ragazzi delle scuole partecipanti.

Locandina_In_gioco_per_la_vita.jpg

4° Memorial Riccardo Fiaschini

In gioco per la vita" 4° Memorial Riccardo Fiaschini- 27 aprile 2018- Terni, Piscine dello Stadio ..... sport, educazione alla sicurezza stradale con tanti ragazzi delle scuole partecipanti

Piscine dello Stadio - Terni

Con la partecipazione delle Scuole secondarie di Terni, Narni, Avigliano, Montecastrilli, Acquasparta. 

ore 9,00 Saluti del Comitato organizzativo e Autorità
ore 9,15 Ricordo di Riccardo
ore 9,30 Educazione alla sicurezza stradale:

  • ACI Le 10 regole d'oro della sicurezza stradale
  • Intervento Polizia Stradale

ore 10,30 Gare di nuoto inter-scolastiche
ore 11,30  Premiazioni

Chiudi Chiudi

(26/04/2018 16:25)

Manifestazione per ricordare Alessandro - con Webmaster il 18/04/2018 * 17:09  Vedi?

Sede AIFVS Bologna, resp. Gabriele Torsello
Manifestazione per  ricordare Alessandro
.


Manifestazione per  ricordare Alessandro ( deceduto sulla strada statale Porrettana in comune di Altedo 4 mesi fa ) si è svolta domenica 8 aprile c.a. in Altedo (BO) alla presenza del Sindaco, del Comandante della Polizia Stradale competente per tutto il tratto autostradale Bologna-Ferrara, al Comandante del gruppo CC. di Malabergo (BO) competente per zona,  dei genitori di Alessandro e di  varie squadre calcistiche locali che hanno organizzato un torneo, come documentato dalla foto allegata.
Siamo stati presenti con i ns. manifesti tutto il giorno e abbiamo parlato e  distribuito materiale illustrativo a tutta la popolazione intervenuta numerosa. Per fortuna è stata una bella giornata.
saluti
Gabriele  Torsello e famiglia

Leggere il seguito Leggi il seguito

Manifestazione per ricordare Alessandro - con Webmaster il 18/04/2018 * 17:09  Vedi?

Sede AIFVS Bologna, resp. Gabriele Torsello
Manifestazione per  ricordare Alessandro
.


Manifestazione per  ricordare Alessandro ( deceduto sulla strada statale Porrettana in comune di Altedo 4 mesi fa ) si è svolta domenica 8 aprile c.a. in Altedo (BO) alla presenza del Sindaco, del Comandante della Polizia Stradale competente per tutto il tratto autostradale Bologna-Ferrara, al Comandante del gruppo CC. di Malabergo (BO) competente per zona,  dei genitori di Alessandro e di  varie squadre calcistiche locali che hanno organizzato un torneo, come documentato dalla foto allegata.
Siamo stati presenti con i ns. manifesti tutto il giorno e abbiamo parlato e  distribuito materiale illustrativo a tutta la popolazione intervenuta numerosa. Per fortuna è stata una bella giornata.
saluti
Gabriele  Torsello e famiglia

Chiudi Chiudi

(18/04/2018 17:09)

Memorial Tommaso Candiotto - con Webmaster il 15/04/2018 * 19:07  Vedi?

2° Memorial Tommaso Candiotto

VolantinoTommasoCandiotto.jpg

Questa manifestazione benefica è nata per ricordare Tommaso anch'esso vittima della strada.Vogliamo inoltre che questa manifestazione possa esser strumento per la raccolta fondi a scopo benefico.Per questo motivo quest'anno il ricavato sarà devoluto alla vostra associazione in comune accordo con i genitori. Mi preme sottolineare la volontà di mantenere vivo questo memoriale in quanto Tommaso è figlio di un membro del Team Explosion,e condivideva con il papa la passione per il Carpfishing

Leggere il seguito Leggi il seguito

Memorial Tommaso Candiotto - con Webmaster il 15/04/2018 * 19:07  Vedi?

2° Memorial Tommaso Candiotto

VolantinoTommasoCandiotto.jpg

Questa manifestazione benefica è nata per ricordare Tommaso anch'esso vittima della strada.Vogliamo inoltre che questa manifestazione possa esser strumento per la raccolta fondi a scopo benefico.Per questo motivo quest'anno il ricavato sarà devoluto alla vostra associazione in comune accordo con i genitori. Mi preme sottolineare la volontà di mantenere vivo questo memoriale in quanto Tommaso è figlio di un membro del Team Explosion,e condivideva con il papa la passione per il Carpfishing

Chiudi Chiudi

(15/04/2018 19:07)

Messina, l'omicidio stradale di Lorena Mangano,  pene ridotte in Appello - con Webmaster il 13/04/2018 * 20:29  Vedi?

Messina, l'omicidio stradale di Lorena Mangano,  pene ridotte in Appello.

LorenaManganoAprile2018.jpg

Messina, l'omicidio stradale di Lorena Mangano
Ridotte pene in Appello. «Giustizia non credibile»

Cronaca –Servizio di Simona Arena 13 Aprile 2018 
 
La studentessa di Capo d'Orlando fu investita e uccisa perché due auto stavano facendo una gara di velocità in pieno centro. Gli imputati hanno scelto il rito abbreviato ottenendo lo sconto di un terzo della pena. Ora, rispetto al primo grado, c'è stata un'ulteriore riduzione. Delusa l'Associazione familiari vittime della strada

Le auto che il 26 luglio 2016 gareggiavano a folle velocità in via Garibaldi a Messina erano state paragonate dal gip Salvatore Mastroeni a due pistole della roulette russa. 
Ieri i giudici della Corte d'Appello della città dello Stretto hanno deciso una lieve riduzione di pena rispetto alle condanne decise in primo grado il 21 dicembre 2017 per l’omicidio stradale di Lorena Mangano, la studentessa di Capo d'Orlando travolta e uccisa mentre era alla guida della sua Fiat Panda nel giugno del 2016, all’incrocio tra via Garibaldi e il torrente Trapani. 

Per il finanziere Gaetano Forestieri, che era alla guida dell'Audi, decisi dieci anni rispetto agli 11 disposti in abbreviato; 6 anni e 3 i mesi per Giovanni Gugliandolo che invece era stato condannato a 7 anni. Secondo la procura, quest’ultimo era impegnato in una corsa in auto in pieno centro con il militare. 

I due imputati scegliendo il rito abbreviato avevano ottenuto lo sconto di un terzo della pena. Lo scorso 15 marzo, in occasione dell’udienza di Appello, l’Associazione italiana familiari vittime della strada, attraverso la sua presidente Pina Cassaniti Mastrojeni, aveva definito il secondo grado nei casi di condanne per omicidio stradale un non senso, chiedendo ai giudici di non modificare il giudizio di primo grado. 

«Pensavamo che gli imputati non avanzassero Appello, a riprova della raggiunta consapevolezza che ciò che impone la coscienza è sempre superiore rispetto a ciò che la legge permette», ma così non è stato. Si aspettavano che la pena venisse confermata, «non c’è più spazio per un ingiustificato clemenzialismo, che calpesta il diritto alla giustizia delle vittime e fa perdere credibilità alla stessa giustizia».

fonte: http://meridionews.it/articolo/64679/messina-lomicidio-stradale-di-lorena-mangano-ridotte-pene-in-appello-giustizia-non-credibile/

Leggere il seguito Leggi il seguito

Messina, l'omicidio stradale di Lorena Mangano,  pene ridotte in Appello - con Webmaster il 13/04/2018 * 20:29  Vedi?

Messina, l'omicidio stradale di Lorena Mangano,  pene ridotte in Appello.

LorenaManganoAprile2018.jpg

Messina, l'omicidio stradale di Lorena Mangano
Ridotte pene in Appello. «Giustizia non credibile»

Cronaca –Servizio di Simona Arena 13 Aprile 2018 
 
La studentessa di Capo d'Orlando fu investita e uccisa perché due auto stavano facendo una gara di velocità in pieno centro. Gli imputati hanno scelto il rito abbreviato ottenendo lo sconto di un terzo della pena. Ora, rispetto al primo grado, c'è stata un'ulteriore riduzione. Delusa l'Associazione familiari vittime della strada

Le auto che il 26 luglio 2016 gareggiavano a folle velocità in via Garibaldi a Messina erano state paragonate dal gip Salvatore Mastroeni a due pistole della roulette russa. 
Ieri i giudici della Corte d'Appello della città dello Stretto hanno deciso una lieve riduzione di pena rispetto alle condanne decise in primo grado il 21 dicembre 2017 per l’omicidio stradale di Lorena Mangano, la studentessa di Capo d'Orlando travolta e uccisa mentre era alla guida della sua Fiat Panda nel giugno del 2016, all’incrocio tra via Garibaldi e il torrente Trapani. 

Per il finanziere Gaetano Forestieri, che era alla guida dell'Audi, decisi dieci anni rispetto agli 11 disposti in abbreviato; 6 anni e 3 i mesi per Giovanni Gugliandolo che invece era stato condannato a 7 anni. Secondo la procura, quest’ultimo era impegnato in una corsa in auto in pieno centro con il militare. 

I due imputati scegliendo il rito abbreviato avevano ottenuto lo sconto di un terzo della pena. Lo scorso 15 marzo, in occasione dell’udienza di Appello, l’Associazione italiana familiari vittime della strada, attraverso la sua presidente Pina Cassaniti Mastrojeni, aveva definito il secondo grado nei casi di condanne per omicidio stradale un non senso, chiedendo ai giudici di non modificare il giudizio di primo grado. 

«Pensavamo che gli imputati non avanzassero Appello, a riprova della raggiunta consapevolezza che ciò che impone la coscienza è sempre superiore rispetto a ciò che la legge permette», ma così non è stato. Si aspettavano che la pena venisse confermata, «non c’è più spazio per un ingiustificato clemenzialismo, che calpesta il diritto alla giustizia delle vittime e fa perdere credibilità alla stessa giustizia».

fonte: http://meridionews.it/articolo/64679/messina-lomicidio-stradale-di-lorena-mangano-ridotte-pene-in-appello-giustizia-non-credibile/

Chiudi Chiudi

(13/04/2018 20:29)

Ultimo aggiornamento : 19/07/2018 08:31